Pescando L’Alfabeto

Ecco cosa vi serve:

  • un contenitore di plastica con coperchio.*
  • colori acrilici oppure cartoncino
  • spago da cucina
  • colla
  • bastoncini o bacchette (uno ciascuno)
  • calamite (una per ogni bastoncino)
  • 26 graffette
  • L’alfabeto (potete usare quello in alto, scriverlo su un foglio di carta oppure tagliarlo dai giornali)

Per fare lo stagno**:

  1. Decorate la parte esterna di un contenitore di plastica con una scena sottomarina ( se il contenitore la le pareti pendenti è più facile dipingerlo, se invece ha le pareti dritte potete dipingerlo oppure coprirlo con della carta). Il nostro è metà fatto con il collage e la pittura e coperto da una superficie di plastica per dargli un look ancora più acquatico (ok, non è veramente la vera ragione…stavo cercando per un modo veloce e facile per mantenere la carta protetta).
  2. Coprite il coperchio con della carta blu e tagliate un buco nel centro. Mettete il coperchio sopra il contenitore. Adesso il vostro stagno è pronto.

Preparare l’alfabeto:

  1.  Stampate la pagina dell’alfabeto sopra riportata e tagliate i quadratini. Attaccate una graffetta ad ogni quadrato.

Fare le canne da pesca:

  1. Tagliate un bastone di circa 25 cm di lunghezza. Può essere più lungo per i bambini più grandi. Annodate un pezzo di spago ad una estremità del bastone e mettete un goccio di colla così il filo non scivolerà.
  2. Attaccate una calamita all’altra estremità dello spago.

 

Adesso siete pronti per giocare. Ogni giocatore a turno pesca una lettera dallo stagno, e se è capace di leggerla, la vince e la tiene. Se non è capace di leggerla, deve gettarla nuovamente nello stagno.

*Non avevo un contenitore di plastica così ne ho usato uno di metallo – a cosa stavo pensando? La calamita si attaccava al barattolo! Ho messo uno strato di gommacrepla tutt’intorno per correggere il problema. Un altro problema nell’usare un barattolo invece di un contenitore di plastica con coperchio è che bisogna fare il coperchio. Così il nostro  è un coperchio fatto all’uncinetto, nel caso in cui vi stiate chiedendo perchè sembra avere un confortevole copriteiera sopra. Un cerchio di carta con un buco come una ciambella avrebbe risolto meglio il problema, ma sarebbe durato solo per poche lezioni.

**Potete saltare facilmente questa fase di fare uno stagno, soprattutto se state facendo il gioco con dei bambini molto piccoli e potete semplicemente mettere tutti i quadratini delle lettere a faccia in giù sul pavimento. Ma lo stagno aumenta la sfida e i bambini lo trovano molto divertente. Giochiamo a questo gioco anche con le altre parole del vocabolario che abbiamo imparato, come quelle  Dolch word list.

Questa voce è stata pubblicata in Alfabeto e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...